1

stanza per se 6

VERBANIA - 26-09-2021 -- Un luogo accogliente e rassicurante, un ambiente in cui poter affrontare il trauma di una violenza o di un abuso. Inaugurata ieri, anche al comando provinciale dei carabinieri c’è ora “Una stanza tutta per sé”, un’aula per audizioni protette riservata alle vittime dei cosiddetti codici rossi. L’ha approntata il Soroptimist club del Verbano nell’ambito di un progetto nazionale che sta toccando tutte le province italiane, raccogliendo la disponibilità e la collaborazione, oltre che delle istituzioni, di imprenditori e di associazioni che hanno contribuito. Professionisti che l’hanno progettata e aziende che l’hanno arredata e attrezzata hanno permesso di dare un punto di riferimento in più alle vittime di violenza. Con il colonnello Alberto Cicognani, comandante provinciale dell’Arma, nei panni del padrone di casa, ieri al comando verbanese erano presenti prefetto, questore, il presidente del Tribunale di Verbania Luigi Montefusco e il procuratore capo Olimpia Bossi.

stanza_per_se_5.jpgstanza_per_se_6.jpgstanza_per_se_2.jpgstanza_per_se_3.jpgstanza_per_se_7.jpgstanza_per_se_1.jpgstanza_per_se_4.jpg

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.