1

tecnoparco copia

VCO - 12-10-2021 - “Il presidente Lincio resti al suo posto fino allo svolgimento delle elezioni provinciali”. Lo dichiarano in una nota congiunta i partiti del centro destra del Vco, Lega Salvini, Forza Italia, Patto federativo Fratelli d’Italia e Coraggio Italia Vco, rispondendo uniti alla presa di posizione di queste ore del Pd che, al contrario, chiede le dimissioni di Lincio. “Nessuna dimissione da parte di Lincio, come vorrebbe il partito democratico locale in spregio alle più recenti linee guida indicate in maniera chiara dal numero uno della Conferenza Stato città Autonomie locali, Michele de Pascale. Al termine della riunione della Conferenza svoltasi lo scorso 28 settembre, è stato lo stesso de Pascale a chiedere espressamente la proroga di tutti gli organi provinciali attualmente in carica fino all’appuntamento con le urne del prossimo 18 dicembre, anche qualora non ci sia stata nel frattempo la riconferma alla poltrona di sindaco. Ciò, sostanzialmente, al fine di garantire e assicurare uno svolgimento ordinato delle procedure pre elettorali. Fa dunque sorridere la richiesta del Pd che vorrebbe le dimissioni di Lincio per una non meglio specificata 'eleganza istituzionale' e fa sorridere ancor di più – si legge nel comunicato del centro destra unito del Vco – valutato che de Pascale, nel sottolineare la necessità che siano procrastinate le cariche di tutti gli enti provinciale del Paese, non ha fatto altro che recepire una volontà del ministero dell’Interno che, come noto a tutti tranne che evidentemente al Pd locale, è presieduto da Luciana Lamorgese del Pd”.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.