1

tribunale

 

BIELLA 14-10-2021 E' di 30 anni la richiesta del procuratore generale della Corte d'Assise d'appello di Torino per Said Mechaquat, condannato già in primo grado a 30 anni di carcere per l’assassinio di Stefano Leo, il biellese ucciso con una coltellata nel febbraio 2019 ai Murazzi di Torino. La sua colpa? Essere felice. Leo quella mattina si stava recando al lavoro a Torino.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.