1

 

carcere biella

BIELLA 18-05-2022 Un detenuto aveva scavato la mensola dell'armadietto nella misura giusta per nascondere al meglio il telefono cellulare con cui comunicare all'esterno, altri due detenuti invece avevano nascosto i mini apparecchi telefonici dentro il quadro elettrico dietro al coperchio salvavita della cella. Sono stati gli agenti della polizia penitenziaria di Biella, coordinati dal commissario Antonio Pisa, a rinvenire i tre telefonini con un blitz alle prime luci dell'alba per sorprendere i detenuti ospitati nel nuovo padiglione.  (Ansa)

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.